Attualità

VILLA SAN GIOVANNI. Si sono svolte a Villa San Giovanni le operazioni di disinnesco di una bomba d'aereo risalente alla Seconda guerra mondiale trovata durante gli scavi per la realizzazione della rete fognaria.

CHIARAVALLE CENTRALE. Una donna di 93 anni, Caterina Macrì, é morta a causa di un incendio sviluppatosi nell'abitazione in cui viveva da sola a Chiaravalle Centrale, nel Soveratese.

SPILINGA. I carabinieri di Spilinga, insieme a personale specializzato del Nucleo operativo ecologico di Reggio Calabria, hanno sequestrato l'area su cui sorge un'attività artigianale di riparazione elettrodomestici e apparecchiature elettroniche

COSENZA. Ha tentato di rapinare due donne e poi ha compiuto un colpo in un sexy shop ma alla fine è stato individuato ed arrestato dai carabinieri della Compagnia di Rende. Si tratta di un 55enne di Cosenza. Il primo allarme è scattato alle 18.45 di ieri, quando una donna è stata avvicinata e minacciata con una pistola nel parcheggio di un negozio di casalinghi.

PAOLA. La strada statale 107 "Silana Crotonese" è stata riaperta alla circolazione nella serata di ieri dopo la chiusura provocata da una caduta massi che aveva interessato la strada nel territorio comunale di Paola. Lo ha reso noto l'Anas, specificando che la statale 107 è stata riaperta con un senso unico alternato regolato da semafori e con presidio di personale dell'Azienda sul posto.

A Caraffa di Catanzaro, militari della Compagnia Carabinieri di Girifalco in sinergia con personale del Gruppo Carabinieri Forestale di Catanzaro, hanno verificato come in un terreno di proprietà comunale, attiguo al campo sportivo, personale di una impresa attualmente impegnata in lavori pubblici nel paese avesse indebitamente riversato materiali inerti, residuo di demolizione, in un avvallamento alluvionale franante in un dirupo.

VIBO VALENTIA. Persone non identificate hanno sparato alcune raffiche di kalashnikov a Paravati di Mileto contro alcuni mezzi di un'azienda del settore telecomunicazione, la Satel, che sta realizzando lavori per conto della Telecom.
I mezzi danneggiati erano parcheggiati all'interno del deposito della ditta. Indagini sono state avviate dai carabinieri.

Pagina 1 di 416