Attualità

LAMEZIA. Cambio della guardia alla caserma “C. Calò” di Sant’Eufemia. Alla presenza del comandante dell’Aviazione dell’Esercito, generale di brigata Paolo Riccò, si è tenuta la cerimonia per l’avvicendamento del comandante del 2° Reggimento Aviazione dell’Esercito “Sirio”tra il colonnello Luigi Sambin e il tenente colonnello Maurizio Sabbi che guiderà la caserma.

COSENZA. I carabinieri del comando provinciale di Cosenza hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e detenzione abusiva di arma clandestina e munizioni, L.V. già noto alle forze dell'ordine.

CATANZARO. Nel 2016 è aumentato l'utilizzo dell'auto in Calabria. I calabresi, infatti, l'hanno usata sei giorni in più rispetto al 2015. Sono i risultati dell'Osservatorio UnipolSai sulle abitudini di guida in Calabria in seguito all'analisi dei dati delle scatole nere installate sulle vetture.

GIOIA TAURO. Personale del Commissariato di Gioia Tauro della Polizia di Stato ha arrestato, in esecuzione di ordinanze del gip di Reggio Calabria su richiesta della Dda, tre uomini per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e reati in materia di armi.

LAMEZIA. Per martedì prossimo, 28 novembre alle 10, il presidente del tribunale Bruno Brattoli firmerà le convenzioni per la realizzazione del Lavoro di pubblica utilità (ex art.2 c.4 del D.M. n.ss/2015) per la messa alla prova. La convenzione sarà siglata con i sindaci dei Comuni di Soveria Mannelli, Carlopoli, San Pietro a Maida e Decollatura ed i presidenti di sette associazioni del territorio lametino impegnate nel sociale.

ROSSANO. La Guardia di finanza di Rossano ha sequestrato 4.500 litri di gasolio privo di documentazione di tracciabilità e indebitamente impiegato come carburante per autotrazione, arrestando l'autista dell'autocisterna sulla quale il carburante era trasportato e denunciando il destinatario del carico.

TORINO. I carabinieri del Ros hanno smantellato un'organizzazione criminale legata alla 'Ndrangheta e dedita al traffico internazionale di stupefacenti. Dodici gli arresti eseguiti su richiesta della Procura distrettuale antimafia di Torino, tra cui due pericolosi latitanti localizzati a Malaga, in Spagna. L'operazione 'Bellavita', come è stata ribattezzata, ha permesso di individuare i canali di approvvigionamento di ingenti quantità di cocaina e hashish, le modalità di trasporto e la rete di distribuzione.

Pagina 1 di 376