Martedì, 05 Dicembre 2017

“La pena tradita - Il sistema penale tra ossessione securitaria e carcerazione della povertà” . Presentazione del volume a Catanzaro

Il 6 dicembre alle 17, nella sala convegni della Biblioteca Comunale De Nobili di Catanzaro, si terrà la presentazione del libro “La pena tradita - Il sistema penale tra ossessione securitaria e carcerazione della povertà” (Rubbettino Editore), scritto dagli avvocati catanzaresi Carlo Petitto e Orlando Sapia.


All’evento saranno presenti gli autori, l’editore Florindo Rubbettino, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro, il prof. Giuseppe Iannello, e l'avv. Pantaleone Pallone, direttore della Scuola Forense istituita dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Catanzaro.locandina 2 JPG mail
Petitto e Sapia, interrogandosi sulla reale funzione della pena detentiva e del sistema carcerario, passano in rassegna sia il dato normativo, ad esempio i recenti decreti Minniti e la Riforma Orlando, che fenomeni politici e sociali come la Zero Tolerance ed il sovraffollamento carcerario. In questo contesto emerge un sistema penale alle prese con una cronica ossessione securitaria che conduce inesorabilmente a colpire gli strati più deboli della società.
L’opera è l’evoluzione di un lavoro di ricerca e analisi iniziato con la monografia “Pena e sistema penale verso la prospettiva del diritto penale minimo”, pubblicato dall’Ordine degli Avvocati di Catanzaro nel 2014. Tale percorso trova la propria origine nelle riflessioni condivise dagli autori già al tempo dell’università e, successivamente, sedimentate nel corso della loro esperienza lavorativa.

Carlo Petitto, avvocato cassazionista, è il coautore dell’opera collettanea "Manuale di linguistica forense", a cura del prof. Luciano Romito. Esercita la professione forense in ambito penale.

Orlando Sapia, avvocato cassazionista, si occupa di processi concernenti reati contro la persona, il patrimonio, nonché in materia di criminalità organizzata ed economica.