Domenica, 15 Aprile 2018

L'artista lametino Raffaele Mazza premiato a Monreale per l'opera "Ecce Homo"

MONREALE. Dopo gli Stati Uniti e l’Europa l’artista lametino Raffaele Mazza, ritorna protagonista in Italia in un luogo suggestivo: la città di Monreale che è famosa in tutto il mondo per le maestose bellezze
architettoniche, per la storia e cultura dei luoghi, i musei, il duomo proclamato dall'Unesco patrimonio dell'umanità.

E' tappa fondamentale per tutti i turisti e appassionati d'arte che vengono a visitare Palermo e proprio nelle sale espositive, dell’ex Monastero dei Benedettini di Monreale appunto si svilupperà l’importante rassegna. Mazza è stato contattato personalmente dal Dott. Rino Lucia Responsabile di redazione e selezioni EA Editore, infatti nell’invito descrive le motivazioni che hanno deciso l’attribuzione di questo importante riconoscimento, Il tutto per rendere omaggio alla sua arte,
un tributo che possa evidenziare il talento e la creatività di coloro che sono in grado di distinguersi nel panorama artistico internazionale, e con grande piacere infatti che gli comunica che di
aver segnalato il suo operato all'amministrazione comunale della città di Monreale, quest'ultima insieme all'editore Sandro Serradifalco e al critico Josè Van Roy Dalì ha promosso la sua candidatura per il
conferimento di un prestigioso riconoscimento, il “Premio Van Gogh; dedicato agli artisti contemporanei e al Maestro considerato il pioniere dell'arte contemporanea e tra i più grandi esponenti
dell'Espressionismo. Proseguendo nella nota il dott. Rino Lucia descrive Mazza come uno dei più validi artisti contemporanei e come il suo lavoro è un'ulteriore conferma della validità e della sua
capacità di comunicare, emozionare e raccontare il mondo attraverso la sua personale espressione artistica. Sarà un viaggio attraverso la variegata dimensione dell'arte, l'occasione di esporre una propria
opera in un luogo espositivo prestigioso che vuole valorizzare il suo operato e raccontarne l'evoluzione. Il tutto per dare vita ad una mostra che possa raccontare l'evoluzione dell'arte nel panorama internazionale pur mantenendo un legame e una continuità espressiva coi i grandi maestri del passato. Ed è proprio in questo contesto così suggestivo, in occasione della mostra dedicata a Van Gogh che racconta i suoi ultimi dieci anni di vita, che si inserisce il Premio e la mostra curata appunto da Ea Editore con il Comune di Monreale. La cerimonia di premiazione si è tenuta nella sala
consiliare del Comune di Monreale, alla presenza delle autorità competenti. Mazza è stato chiamato durante la cerimonia per il conferimento della targa per il catalogo dell'evento, con la pubblicazione
della sua opera al suo interno e dell'attentato di merito artistico. L’opera scelta dal titolo “Ecce Homo”, già pluripremiata in diversi eventi internazionali in particolare, con il “Premio Leone Alato” a
Venezia, in occasione della 57^ Biennale di Venezia, verrà esposta in concomitanza della mostra "Van Gogh Multimedia Experience" presso il Complesso Museale Giuseppe Sciortino di Monreale dal 14 al 22 Aprile.
Un evento unico, realizzato grazie alla collaborazione della società Bicubo srl - Navigare srl, il Comune di Monreale, l'Assessorato ai Beni Culturali e Identità Siciliana e L'Unesco. Storia, arte, cultura
si fondono in un sodalizio che farà risaltare l'operato dei più validi artisti contemporanei. Un'occasione di incontro e confronto. Un evento che accoglierà moltissimi visitatori e collezionisti. A.C.