Lunedì, 13 Marzo 2017

Risveglio Ideale. Angela Napoli: "Nessuno offenda i cittadini meridionali. Salvini e gli altri leghisti dicano cosa hanno fatto realmente per il Sud"

È democraticamente corretto che venga garantito il diritto di parola a tutti, ed è quindi scorretto fomentare coloro che tentano di ledere tale diritto! Ciò premesso però nessuno può permettersi di continuare ad offendere i cittadini meridionali additandoli quali "parassiti" o "zecche", e poi cercare di accattivarsi il loro consenso elettorale.

  I cittadini meridionali hanno da sempre cercato di sopperire al divario tra Nord e Sud e lo hanno fatto con enormi sacrifici, garantiti solo dall' umanità e dall' altruismo che li hanno sempre contraddistinti. In molti responsabilizzano i cittadini del Sud perchè vivono nelle Regioni che hanno dato la maternità a 'ndrangheta, camorra e mafia, senza render conto dell' inettitudine di tutti coloro che, da cittadini del Nord, hanno mostrato innanzi alla radicalizzazione di queste organizzazioni mafiose anche al Nord. Il becero populismo che, alcuni politici, stanno praticando, ha creato fermento persino sul web dove è partita la "caccia ai meridionali" considerati "cattivi, falsi e terroni". Salvini e gli altri leghisti, anzichè fomentare le offese, dicano ai cittadini meridionali qual è stato il contributo che fino ad oggi hanno dato a questa parte dell'Italia, a differenza del grande contributo offerto da tantissime risorse umane trasferitesi al Nord. Le eterne campagne elettorali alle quali dobbiamo sottostare come cittadini Italiani non possono consentire a nessuno, dico nessuno, di ledere le pari dignità di tutti coloro che vivono in Italia.