Lunedì, 12 Febbraio 2018

Lamezia. Avviso di garanzia all'ex sindaco Mascaro per l'inchiesta Eumenidi

LAMEZIA. Avviso di garanzia all’ex sindaco Mascaro in relazione all’inchiesta Eumenidi sullo scandalo Sacal. Di seguito le sue dichiarazioni: “Ho ricevuto oggi in tarda mattinata la notifica di avviso conclusioni indagini inerenti l'inchiesta Eumenidi nel quale è stato inserito anche il mio nome quale indagato per un asserito, ma con evidenza insussistente, abuso d'ufficio in relazione ad una nomina da me legittimamente operata con riferimento ad una società partecipata; trattasi del primo avviso di garanzia ricevuto in 55 anni di vita.


Ciò che lascia totalmente increduli è che il mio nominativo è stato iscritto solo in data 9 febbraio 2018 a fronte di atti e documenti in possesso della Procura sin dall'inizio delle indagini; atti che avevano sin dall'inizio escluso mio coinvolgimento. Perché il mio nominativo è stato inserito solo il 9 febbraio 2018? Quali fatti nuovi, al di là delle mie quotidiane battaglie a difesa della Verità e della Giustizia e del mio contrasto ad ogni atto illegittimo se pur assunto dai più alti organi dello Stato, si sono nel frattempo verificati? Ho fiducia sempre nella giustizia; debbo avere fiducia nella giustizia. Ho rispetto del senso etico dello Stato; debbo avere rispetto dl senso etico dello Stato. Ma da mesi lo Stato sta massacrando giustizia, legalità, democrazia. E sta massacrando me. Ieri avevo riportato stralcio del capitolo sesto dei Promessi Sposi ed invito tutti a rileggerlo integralmente: " Avete colmata la misura e non vi temo più...ho compassione di questa casa: la maledizione le sta sopra sospesa...sentite bene quel ch'io vi prometto: verrà un giorno...". Sappiatelo, io non mi arrenderò mai e continuerò a lottare sino al mio ultimo respiro per far trionfare Giustizia e Legalità. Lo debbo alla mia storia personale, lo debbo ai miei familiari, lo debbo alla mia Comunità, anch'essa massacrata da continue ingiustizie. Nessuno potrà mai incatenare, intimorire o minacciare il mio coraggio e la mia voglia di Verità”.